Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

Area privata
Superbonus 110% - Articoli e approfondimenti

Come fare il calcolo spese professionali Superbonus 110%?

25/02/2021
FV
Fabio Vidotto
Come fare il calcolo spese professionali Superbonus 110%

Tanti sono i dubbi sul calcolo della parcella spese professionali Superbonus e sulla specifica contrattualizzazione. Dubbi che aumentano in caso di cessione del credito o sconto in fattura e per il trattamento dei costi relativi ad asseverazioni e visti di conformità. Analizziamo insieme la situazione per evitare situazioni gravose

“Come si fa il calcolo spese professionali Superbonus 110%?”

Questa è la domanda che, ogni giorno, tanti professionisti rivolgono direttamente a me o ai consulenti della Rete DetrazioniFacili.it.

Ed è giunto il momento di approfondire il tema “parcella professionale”, per eliminare tutti i dubbi che ti stanno bloccando e che ti stanno facendo perdere questa grande opportunità di crescita professionale.  

Concentriamoci proprio sul calcolo delle spese professionali Superbonus.

Il compenso dovuto a tecnici, progettisti, direttori dei lavori, coordinatori della sicurezza e a tutti gli altri professionisti coinvolti, rientra nei massimali di spesa previsti per interventi di ristrutturazione e riqualificazione con il 110%.

E su questo non ci piove.

Restano a carico del committente le spese professionali che superano il massimale previsto per singolo intervento e le stesse spese nel caso in cui gli interventi non vengano realizzati (circolare 24/E 2020 Agenzia delle Entrate).

Ma si tratta di un costo minimo da sostenere e poco rilevante se paragonato al costo totale degli interventi e ai vantaggi garantiti dalla cessione del credito alle banche e dalla possibilità di optare per lo sconto in fattura. 

Il problema è solo uno: come calcolare le spese professionali Superbonus 110% per non ritrovarsi in situazioni gravose che potrebbero bloccare i lavori, con conseguenze negative per il cliente e per il professionista.

Calcolo parcella spese professionali Superbonus: da dove partire?

L’iter per l’ottenimento del Superbonus per l’edilizia comprende anche un calcolo dettagliato dei costi dei professionisti chiamati in causa.

E questo è un altro tassello di quello che è un puzzle da 110 pezzi che non è così semplice comporre se non si sa dove mettere le mani.

Sono diversi i decreti da prendere come riferimento per non commettere errori di calcolo che potrebbero ostacolare l’accesso alla maxi agevolazione.

Ora, il problema è proprio quello della quantificazione delle spese professionali e di come contrattualizzare e fatturare queste spese.

Procediamo per gradi.

Per la quantificazione delle spese è importante prendere in considerazione i valori massimi di cui al Dm 17 giugno 2016.

Per le spese relative al rilascio del visto di conformità è possibile fare riferimento al Dm 140/2012, in assenza di specifiche indicazioni.

Non è tutto.

L’articolo 17-ter del Dl 137/2020, al comma 1, richiama il Dm 55/2014 che, per le detrazioni relative all’Ecobonus, prevede l’obbligo da parte dei clienti di riconoscere al professionista l’equo compenso.

Quindi, il principale problema relativo al calcolo delle spese professionali Superbonus 110% è proprio quello di mettere insieme tutti questi riferimenti normativi, in base alla tipologia di intervento che si effettuerà.

E non è per niente semplice.

È richiesto un calcolo dettagliato per suddividere la parcella professionale per ogni tipologia di intervento – coibentazione involucro edilizio, impianto di riscaldamento, fotovoltaico e così via –  e la singola voce deve prevedere la quota di spesa professionale.

Le cose si complicano ulteriormente quando tali spese dovranno essere contrattualizzate e fatturate.

Che strada conviene prendere?

Calcolo spese professionali Superbonus 110%: cosa succede in caso di cessione del credito e che ruolo hanno i general contractor?

Entriamo nel vivo della questione e facciamo qualche esempio.

Se per il calcolo delle spese professionali Superbonus per singolo intervento è fondamentale seguire alla lettera quanto definito dalle norme prima indicate, per la contrattualizzazione e fatturazione delle stesse, invece, occorre valutare attentamente il caso specifico.

Come professionista, ad esempio, potresti trovarti in una di queste 3 situazioni in un progetto di ristrutturazione e riqualificazione:

  1. cessione del credito richiesta dal committente che ti ha conferito mandato diretto. In questo caso, l’onere della gestione del credito si estende anche a te come professionista, mentre in caso di rinuncia dell’opzione, il beneficiario dell’agevolazione dovrà provvedere a un esborso finanziario per il pagamento della parcella professionale.
  2. Mandato senza rappresentanza conferito dal committente a un general contractor, con riferimento alle spese professionali per il rilascio di asseverazioni, visto di conformità e attestazioni varie. Potrai fatturare i tuoi servizi al general contractor che, in una seconda fase, provvederà ad addebitarli al committente.
  3. Mandato del committente con delega del pagamento al general contractor. Questa volta, potrai fatturare al committente e il general contractor, dopo aver pagato le singole prestazioni indicate nella parcella, provvederà ad addebitare le stesse somme al committente.

3 esempi che permettono di capire quanto sia complicata la questione 110% e che, senza l’aiuto di consulenti esperti in detrazioni fiscali, è davvero difficile e rischioso gestire una pratica Superbonus.

Cosa conviene fare?

Tutto dipende dal caso specifico che merita sempre un’attenta analisi.

Preciso supporto per il calcolo delle spese professionali Superbonus e per la gestione dell’iter che porta al 110%: questa è la Rete Nazionale DetrazioniFacili.it

Online puoi trovare diversi calcolatori e software che ti permettono di fare un calcolo delle tue spese professionali.

Ma si tratta, appunto, di programmi di calcolo.

Sicuramente utili, ma di certo non in grado di aiutarti a gestire una pratica Superbonus partendo da un’approfondita analisi del progetto e della tua specifica situazione.

Tutto il supporto che ti serve, per il calcolo della tua parcella professionale e per affrontare il Superbonus nel modo giusto, è all’interno della Rete Nazionale DetrazioniFacili.it

Organizziamo tanti workshop riservati ai professionisti che fanno parte della rete, per illustrare come calcolare esattamente la parcella secondo la vigente normativa e forniamo un supporto costante, per passare dalle prime analisi di fattibilità alla gestione del credito d’imposta, per non commettere errori tecnici e fiscali.

Tutto quello che devi fare, per scoprire come entrare a far parte della Rete Nazionale DetrazioniFacili.it, è cliccare qui e compilare il form.

Scopri come migliorare le tue competenze e la tua professionalità per sfruttare al meglio la grande opportunità Superbonus.

Vuoi farlo leggere anche ai tuoi amici? Condividilo!

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi accedere ad altri contenuti Premium?
Iscriviti e aumenta il tuo valore come professionista!

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sui nuovi articoli e novità sulle detrazioni fiscali.